Cassano è di un altro pianeta, Alì Mestrino KO

Pallamano – AF / Le gialloverdi resistono 20′, poi è monologo delle varesine

Forse la partita più brutta della stagione quella giocata ieri sera dall’Alì Mestrino, che dopo una buona prima parte di gara cede nettamente alle ragazze del Cassano Magnago.

Il match appare inizialmente molto equilibrato, con Cassano che si porta in vantaggio più volte e Mestrino che risponde colpo su colpo grazie ad una difesa molto aggressiva e nonostante qualche errore in fase conclusiva: i rigori magistralmente trasformati da Stefanelli e la buona vena realizzativa di Francesca Cazzola controbilanciano le reti ospiti di Dalla Costa e Losio (8-7 al 15′). A questo punto per Mestrino si spegne la luce: gli errori in attacco ed i contropiedi di Losio e Bassanese aprono un gap importante in favore della formazione di Silvia Beltrame, che nonostante i tentativi di ritorno delle gialloverdi con Nichifor chiudono il primo tempo sul 12-17.

Nella ripresa appare subito chiaro che recuperare questa gara per Mestrino è una missione impossibile, nonostante le occasioni non manchino perché Cassano, forte del vantaggio acquisito, spreca molto, ma le gialloverdi si trovano di fronte una super Dovesi, che nega loro più volte la gioia del gol: Bagnaschi e compagne salgono così facilmente a +8 (16-24 al 45′). Entrambe le squadre fanno ruotare le atlete a referto, ma l’inerzia della gara non cambia, con Mestrino che fatica a segnare e Cassano che può controllare agevolmente fino alla sirena che chiude il match su un impietoso 18-32.

L’Alì Mestrino deve subito voltare pagina dopo questa sconfitta, perché quanto visto ieri sera non è certo il meglio che le ragazze di Diego Menin sanno fare, al netto delle diverse ambizioni di classifica e del divario di esperienza con altre squadre: le gialloverdi sono attese dalla proibitiva trasferta di Conversano, con la speranza che si possa ripetere il mezzo miracolo di Salerno.

Piccola nota a margine: purtroppo la débâcle non è stata solo sportiva, in quanto lo streaming proposto dalla F.I.G.H. non è andato in live a causa di problemi tecnici del proprio service, facendo sì che la Pallamano Mestrino non abbia potuto ottemperare alle promesse ed agli impegni contrattuali presi con i propri sponsor per la puntuale diffusione di ogni gara disputata tra le mura amiche, e vanificando oltretutto lo sforzo per organizzare l’anticipo della gara.

ALÌ MESTRINO-CASSANO MAGNAGO 18-32 (12-17)

ALÌ MESTRINO: Campagnaro 1, A.Cazzola 1, F.Cazzola 3, Costache (p), Lollo (p), Losco 5, Marchionni, Moretti (p), Nichifor 3, Perin, Pugliese 1, Rauli 1, Sabbion, Stefanelli 3. All. Diego Menin.

CASSANO MAGNAGO: Dovesi (p), Bongiovanni 2, Dalla Costa 2, Colombo 2, Del Balzo 4, Clerici 1, Losio 4, Meneghin (p), Bagnaschi 6, Cobianchi 2, Avramova 1, Bassanese 3, Canziani, Vlaskalic 5. All. Silvia Beltrame.

Arbitri: Simone-Monitillo

Altri risultati: Schenna-Nuoro 26-27, Ferrara-Salerno 26-28, Casalgrande-Nuova Teramo 29-30 d.t.r., Team Teramo-Conversano 34-33 d.t.r.

Classifica: Salerno 30; Conversano 22; Team Teramo 20; Cassano Magnago 18; Nuova Teramo 14; Casalgrande 13; Ferrara, Nuoro 12; Mestrino 6; Schenna 0. (Conversano e Nuoro una partita in meno)