Alì Mestrino corsaro a Teramo

Pallamano – AF / Quinta vittoria per le gialloverdi contro le ostiche abruzzesi

L’Alì Mestrino chiude la regular season con una vittoria sofferta ma meritata in casa della Nuova Teramo, violando il PalaSanNicolò come poco più di tre anni fa in occasione della prima storica vittoria gialloverde nella massima serie.

Mestrino scende in campo visibilmente determinato e parte subito forte, abbinando incisività offensiva ed intensità difensiva e portandosi rapidamente sul 2-6 per poi contenere il ritorno delle padrone di casa (7-10 al 15′); le gialloverdi toccano nuovamente il +4 al 26′, ma un po’ di fortuna assiste la formazione di Settimio Massotti, che recupera fino al -1 (15-16) con un contropiede a fil di sirena.

La ripresa è un continuo tira e molla tra le due formazioni, con Nuova Teramo che tenta in tutti i modi di avvicinarsi e Mestrino che con grinta e cuore ricaccia indietro le avversarie mantenendo 2-3 reti di vantaggio (21-24 al 45′); nel finale la stanchezza si fa sentire, ma le ragazze di Diego Menin danno tutto e, con la complicità di qualche errore di troppo della squadra di casa, riescono a portare a casa i 3 punti.

Probabilmente il miglior Mestrino visto in questa stagione, che pur in formazione rimaneggiata ha meritato la vittoria con una prestazione di squadra dove ciascuno (allenatore ed atlete) ha dato il proprio contributo, in campo e fuori: sette atlete a segno, difesa più aggressiva, attacco più preciso e sicurezza tra i pali. Resta il rammarico per i punti persi in altre partite (soprattutto quelli lasciati a Schenna) che, a conti fatti, avrebbero permesso alle gialloverdi di sopravanzare Nuoro all’ottavo posto, partendo da una migliore posizione nei playout e qualificandosi alla Final Eight di Coppa Italia. Tuttavia, quella di ieri resta una vittoria che fa morale in vista della poule retrocessione che per Mestrino avrà inizio tra due settimane con un’altra trasferta a Teramo, ma contro il Gommeur Team Teramo di Serafino La Brecciosa.

NUOVA TERAMO-ALÌ MESTRINO 29-31 (15-16)

NUOVA TERAMO: Ramazzotti (p), Casu 4, Palarie 5, Di Lorenzo, Di Filippo, Canzio, Falini (p), Macrone, Cicconi, Fabbricatore 3, Oliveri 10, Satta 7. All. Settimio Massotti.

ALÌ MESTRINO: Campagnaro 1, A.Cazzola 5, Lollo (p), Losco 7, Marchionni, Moretti (p), Nichifor 12, Piasentini 2, Pugliese, Rauli 2, Stefanelli 2. All. Diego Menin.

Arbitri: Arsene-Anastasio

Altri risultati: Schenna-Ferrara 29-31, Nuoro-Conversano 27-29, Cassano Magnago-Team Teramo 39-30, Salerno-Casalgrande 34-25.

Classifica finale: Conversano 49; Salerno 45; Cassano Magnago 38; Ferrara 30; Nuova Teramo 26; Team Teramo 24; Casalgrande 23; Nuoro 17; Mestrino 15; Schenna 3.

Attachment