Alì Mestrino a corrente alternata, Casalgrande si impone di misura

Pallamano – AF / Le gialloverdi ci provano ma cedono nel finale

Occasione sprecata per l’Alì Mestrino, che getta al vento la prima ghiotta possibilità di chiudere i conti-salvezza facendosi rimontare da Casalgrande in una partita non per deboli di cuore.
Parte bene la formazione di Diego Menin, che abbina una discreta solidità difensiva ad una buona vena realizzativa, giocando punto a punto i primi minuti per poi prendere in mano le redini dell’incontro grazie al braccio caldo di Nichifor (infallibile dai 7 metri): le gialloverdi chiudono con un buon margine di vantaggio il primo tempo, sul punteggio di 9-14.
Nella ripresa, Casalgrande prova a rientrare in gara e Mestrino cerca di controllare, riuscendoci per una decina di minuti; poi però per le gialloverdi si spegne la luce: l’attacco si inceppa e la fatica in difesa inizia a farsi sentire, consentendo alle padrone di casa di infilare un parziale di 7-0 che le riporta in vantaggio. Mestrino sembra frastornato e non riesce purtroppo a reagire a dovere, chiudendo l’incontro in scia alle emiliane: 25-24 il punteggio finale.
Grande rammarico per Mestrino, che avrebbe potuto festeggiare la salvezza in virtù della sconfitta di Schenna con Team Teramo, ed invece si ritrova con un nulla di fatto: a due gare dal termine della stagione, le gialloverdi conservano cinque punti di vantaggio su Schenna sui sei ancora disponibili. Per questo motivo, bisognerà lavorare duramente questa settimana in vista della trasferta di sabato prossimo a Nuoro (già matematicamente salvo), per provare a portare a casa i punti necessari alla salvezza senza doversi giocare il tutto per tutto nello scontro diretto con Schenna.

CASALGRANDE-ALÌ MESTRINO 25-24 (9-14)
CASALGRANDE: Ciamaroni, Artoni 2, Giombetti 3, Kere 7, Swiszcz 1, Franco 3, Furlanetto 6, Savoca (p), Gaddi, Bassi (p), Orlandi, Lombardo, Pranzo, Dallari 3. All. Yassine Lassouli.
ALÌ MESTRINO: Campagnaro, Casetti (p), A.Cazzola 4, F.Cazzola 2, Lollo (p), Losco 2, Marchionni, Moretti (p), Nichifor 10, Pugliese 1, Rauli 2, Sabbion, Stefanelli 3. All. Diego Menin.
Arbitri: Manuele-Schiavone

Risultati poule playoff: Conversano-Salerno 26-22, Cassano Magnago-Ferrara 03/04.
Classifica poule play-off: Conversano 21; Salerno 11; Cassano Magnago 7; Ferrara 0 (Cassano Magnago e Ferrara una partita in meno).

Risultati poule retrocessione: Schenna-Team Teramo 32-36, Nuova Teramo-Nuoro 33-27.
Classifica poule retrocessione: Team Teramo 17; Nuova Teramo 16; Casalgrande 12; Nuoro 7; Mestrino 5; Schenna 0.