Alì Mestrino corsaro a Nuoro nell’ultima di campionato

Pallamano – AF / Le gialloverdi raggiungono l’ottavo posto finale

L’Alì Mestrino, pur in formazione ridotta, torna da Nuoro con una vittoria sofferta, ma che permette di chiudere la stagione all’ottavo posto finale, coronando la salvezza con il sorpasso in classifica ai danni proprio della compagine sarda.
Le gialloverdi partono col freno a mano tirato, subendo soprattutto i tiri dalla distanza di Gomez su ogni fallo concesso in difesa e non concretizzando le occasioni create in attacco, e dopo il primo quarto d’ora Nuoro è in vantaggio 7-2; l’uscita per infortunio della forte cubana cambia però le carte in tavola: Mestrino alza l’intensità difensiva e, guidato da Losco e Nichifor, inizia una rimonta concretizzata da Stefanelli allo scadere del primo tempo (12-12).
Nella ripresa Nuoro prova a mettere di nuovo la testa avanti, ma la formazione di coach Menin recupera subito e grazie ad una solida Lollo tra i pali ribalta la situazione portandosi in vantaggio di due reti al 45′ (16-18); le gialloverdi allungano fino al +4, poi però si inceppano e Nuoro rientra in partita, ma la rimonta delle padrone di casa si ferma a -1: 21-22 il punteggio finale.
Mestrino chiude dunque nel migliore dei modi un campionato difficile per diversi fattori, raggiungendo il quarto posto nella poule retrocessione (ottavo finale) che è più di quanto si era prefissato come obiettivo stagionale: le gioie nelle difficoltà sono più belle, e tutta la Società vuole complimentarsi con il tecnico e le atlete per il loro contributo durante questa tribolata stagione.

NUORO-ALÌ MESTRINO 21-22 (12-12)
NUORO: Basolu 6, Belardinelli 2, Bellu 1, Davoli 1, Delussu 2, Demurtas 1, Florenzi (p), Ganga, Giangiulio 4, Gomez 3, Lostia (p), Murgia 1, Napoli, Podda. All. Roberto Deiana.
ALÌ MESTRINO: Campagnaro, F.Cazzola 1, Lollo (p), Losco 9, Marchionni, Moretti (p), Nichifor 6, Rauli, Sabbion 1, Stefanelli 5. All. Diego Menin.
Arbitri: Falcone-Panno

Classifica finale poule retrocessione: Nuova Teramo 22; Team Teramo 17; Casalgrande 15, Mestrino 11, Nuoro 10, Schenna 0.