Alì Mestrino supera un combattivo Schenna

Pallamano – AF / Le gialloverdi conquistano gli ultimi punti casalinghi

L’Alì Mestrino saluta il proprio pubblico con una vittoria nell’ultima partita in casa della stagione 2015/16, contro il già retrocesso Schenna, in una gara comunque ricca di emozioni che ha segnato il debutto di Alessandro Rizzi sulla panchina gialloverde, in sostituzione temporanea di Diego Menin impegnato con la Nazionale in Montenegro.
Mestrino dimostra da subito di voler portare a casa i 3 punti con un buon gioco di squadra e nonostante la resistenza delle avversarie trova reti importanti ed anche di pregevole fattura, portandosi sul 9-5 al 15′; dopo l’esclusione temporanea di Piasentini, Mestrino ha un momento di flessione e si aggrappa a Moretti, che aiuta la propria squadra a limitare i danni e riportarsi da +1 a +6; nel finale del primo tempo però Mestrino non riesce più a trovare la via del gol e Schenna recupera quattro reti in due minuti, con la rete di Lackovic da tiro franco che manda le squadre al riposo sul 18-16 in favore di Mestrino.
Nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica per l’esclusione di Losco, Mestrino resiste e trova ossigeno nelle reti di Francesca Cazzola e Nichifor, allungando nuovamente una volta ristabilita la parità numerica (28-24 al 45′); i 2 minuti inflitti a Lackovic permettono poi a Mestrino di riportarsi a distanza di sicurezza con l’infallibilità di Losco e Nichifor, ma soprattutto con una Stefanelli molto concreta, chiudendo l’incontro sul 39-31.
Mestrino suggella dunque la salvezza con una buona prestazione per accomiatarsi come si deve dal proprio pubblico, che ha sostenuto la squadra lungo tutta questa difficile stagione; ora alle gialloverdi manca solo il recupero della gara a Nuoro, previsto per sabato prossimo, per provare a chiudere la stagione con il sorpasso proprio ai danni della formazione sarda.

ALÌ MESTRINO-SCHENNA 39-31 (18-16)
ALÌ MESTRINO: Campagnaro, Casetti (p), A.Cazzola 6, F.Cazzola 2, Lollo (p), Losco 12, Marchionni, Moretti (p), Nichifor 8, Piasentini 1, Pugliese, Rauli 1, Sabbion, Stefanelli 9. All. Alessandro Rizzi.
SCHENNA: Abfalterer 3, Dirler 3, C.Dosser (p), Eder 2, Meraner (p), Rainer 3, Unterthurner, A.Dosser 1, Hillebrand, Pföstl 8, Stuefer, Gilg 2, Parth 3, Lackovic 6. All. Karlheinz Zöschg.
Arbitri: Kurti-Maurizzi

Risultati poule playoff: Ferrara-Salerno 30-29, Cassano Magnago-Conversano 29-27.
Classifica poule playoff: Conversano 24; Salerno 14; Cassano Magnago 13; Ferrara 3.

Altri risultati poule retrocessione: Nuova Teramo-Team Teramo 30-27, Casalgrande-Nuoro 32-33.
Classifica poule retrocessione: Nuova Teramo 22; Team Teramo 17; Casalgrande 15; Nuoro 10; Mestrino 8; Schenna 0 (Nuoro e Mestrino una partita in meno).