Apoteosi Mestrino: per la quinta volta Campione d’Italia U18F

Pallamano – U18F / Le gialloverdi tornano da Arezzo con lo Scudetto

Dopo un torneo ai limiti della perfezione, la Pallamano Mestrino torna sul tetto d’Italia, conquistando il quinto scudetto Under 18 Femminile in nove anni.
Dopo un girone di qualificazione superato agevolmente da prima della classe, con le vittorie contro Raluca (28-22), Benevento (25-10) ed Arezzo (30-19), le ragazze di Diego Menin si trovano in semifinale le altoatesine del Bruneck: le gialloverdi giocano una partita quasi priva di sbavature, senza subire la prestanza fisica delle avversarie ma anzi sfruttandola per batterle sui loro stessi punti di forza, superandole 23-17.
In finale Mestrino trova Bozen, vittorioso su Arezzo nell’altra semifinale: le campionesse del Veneto prendono da subito le redini dell’incontro, dimostrando di voler riscattare la finale persa l’anno scorso a Conversano, e con una prestazione di testa, gambe e cuore superano le pari età bolzanine, cucendosi meritatamente sul petto lo Scudetto tricolore davanti ai propri incredibili sostenitori.
Grande è la soddisfazione per la compagine di Diego Menin, che si porta a casa anche ben quattro premi individuali: miglior pivot (Carlotta Pugliese), miglior centrale, miglior giocatrice e miglior realizzatrice (Irene Stefanelli, autrice di 36 reti totali).
Ringraziamenti colmi d’orgoglio vanno d’obbligo alle ragazze ed a Diego Menin, per il grande lavoro fatto in quest’anno per riportare a Mestrino uno Scudetto che mancava dalla stagione 2013/2014.

SSV BOZEN U18-PALL.MESTRINO U18 27-34 (12-15)
SSV BOZEN U18: Salzburger, Gerstner 3, Vonmetz 2, Pallua, Knoll 3, Luterotti (p), Massafra, Schmidt 6, Gostner 9, Walcher, Vegni 4. All. Alessandro Fusina.
PALL.MESTRINO U18: Benvegnù, Campagnaro 5, Casarotto, Casetti (p), Cazzola, De Pieri, Lucarini 3, Magagnin, Pugliese 9, Rauli 3, Shima (p), Stefanelli 14, Zikulari, Cogo. All. Diego Menin.
Arbitri: Bassi-Scisci