Cassano spietato, Alì Mestrino al tappeto

Lollo-CassanoContinua il periodo nero per l’Alì Mestrino, che non riesce a trovare il bandolo della matassa del proprio campionato e su cui si accanisce anche la sfortuna: Cassano si impone fin troppo facilmente sulle mestrinesi che, già orfane della febbricitante Francesca Cazzola, al PalaTacca devono fare a meno anche di capitan Nichifor, bloccata in panchina da una fastidiosa infiammazione.

Le assenze pesano come un macigno sul gioco delle ragazze di coach Turalić, che non riescono ad arginare le avversarie: Cassano fa valere la propria velocità ed il proprio gioco di squadra e nonostante qualche errore di troppo chiude agevolmente il primo tempo sul 19-10.

Nella ripresa Cassano non molla la presa, e per Mestrino è notte fonda: le padrone di casa dilagano in contropiede fino al +18, poi rifiatano permettendo alle gialloverdi di ridurre il passivo grazie al buon apporto di Stefanelli, Cogo e Lollo: l’incontro finisce con un pesante 35-21 in favore della formazione di Silvia Beltrame.

Non si spezza dunque l’incantesimo, e l’Alì Mestrino resta invischiato nei bassifondi della classifica: è vero che il campionato è lungo e che ancora devono arrivare incontri sulla carta più abbordabili, ma urge quanto prima una decisa sterzata per uscire da queste sabbie mobili, possibilmente già da sabato prossimo quando le gialloverdi ospiteranno il Casalgrande.

CASSANO MAGNAGO-ALÌ MESTRINO 35-21 (p.t. 19-10)
CASSANO MAGNAGO: Dalla Costa 5, Del Balzo 3, Montoli 2, Losio 4, Meneghin (p), Bagnaschi 2, Cobianchi 5, Ponti (p), Cozzi 6, Baciu, Bassanese 3, Jovovic, Canziani 1, Barbosu 4. All. Silvia Beltrame.
ALÌ MESTRINO: Braga (p), Campagnaro, A.Cazzola 4, Cogo 4, Lollo (p), Marchionni, Moretti (p), Nichifor, Pugliese 4, Rauli 2, Sabbion 1, Stefanelli 6. All. Senad Turalić.
Arbitri: Castagnino-Manuele

Risultati della settima giornata.

Classifica dopo sette giornate.