Finali Under 18: Mestrino in semifinale all’ultimo respiro, ma poi in finale ci va Casalgrande

Si ferma in semifinale la corsa scudetto della Pallamano Mestrino, che venerdì mattina batte Malo di misura ma nel pomeriggio deve arrendersi a Casalgrande, e sabato mattina si giocherà il bronzo nella finale 3°-4° posto.

Nell’ultima partita del girone regna un grande equilibrio vista la posta in palio, e nessuna delle due formazioni riesce a prendere decisamente in mano le redini dell’incontro (6-5 per Mestrino al 12’30”), con buone prestazioni di Angelica Casarotto e della guerriera Duric; Malo poi riesce a mettere la testa avanti e si mantiene in vantaggio fino all’intervallo, chiudendo il primo tempo sul 9-10. Nella ripresa le ragazze di mister Danieli cercano di allungare trovando il doppio vantaggio al 34′ (10-12), ma a questo punto si scatena l’uragano Lucarini, che segna e fa segnare le compagne per riportare la gara in parità (13-13 al 43′); Malo torna in vantaggio di misura, ma tra il 44′ ed il 48′ la formazione di coach Lucarini ribalta tutto con un parziale di 3-0 che fa pendere la qualificazione in favore delle gialloverdi: a nulla serve l’arrembaggio finale delle Guerriere, Mestrino chiude 16-15 e stacca il pass per la semifinale come seconda classificata vista la vittoria di Cassano nello scontro diretto.

In semifinale le gialloverdi affrontano Casalgrande, prima indiscussa del girone A col miglior attacco e la miglior difesa del torneo, il che potrebbe far pensare ad una gara a senso unico, ma così non è: le emiliane cercano di scappare ma Mestrino regge l’urto di Kere e compagne con una Lucarini in grande spolvero, ed al 17’30” il punteggio è 8-7 in favore di Casalgrande; sul finale del primo tempo la squadra di mister Lassouli fa la voce grossa e s’invola sul 13-9 all’intervallo. Nel secondo tempo Mestrino si riporta sotto (14-13 al 35′), ma spreca molto in fase offensiva lasciando spazio ai contropiedi di Casalgrande, che a 5′ dalla fine sale a +5 (21-16 al 45′); la formazione di mister Lucarini dà tutto ciò che ha per recuperare, ma purtroppo la rimonta si ferma a -2: Casalgrande vince 22-20 e vola in finale scudetto, mentre Mestrino dovrà accontentarsi della finalina per il bronzo contro Brixen (per la cronaca sconfitto da Cassano 18-15 nell’altra semifinale).

C’è un po’ di amarezza in casa Mestrino, ma c’è anche la consapevolezza di aver fatto una grande partita ed un grande percorso fino a qui vista la giovane età delle nostre giocatrici in confronto alle avversarie: comunque vada la finalina di domani, restiamo tra le quattro migliori squadre d’Italia per l’ottavo anno consecutivo, ed è un risultato che ha dell’incredibile e di cui andare assolutamente fieri.

PALL.MESTRINO-GUERRIERE MALO 16-15 (p.t. 9-10)
PALL.MESTRINO: Casetti 4, De Biagi, Magagnin, Shima (p), A.Casarotto 5, M.Casarotto, Chiarotto (p), Jovic 2, Lucarini 4, Sartori, Varotto, Zikulari 1, Netti. All. Giuseppe Lucarini.
GUERRIERE MALO: Bernardelle 2, Campagnolo, Dalle Fusine, Duric 6, Maistrello 1, Padovan, Peruzzo 2, Pozzer 2, Pretto (p), Rigon, E.Segalin, R.Segalin, Spigolon 2. All. Paolo Danieli
Arbitri: Campailla-Boncoraglio

CASALGRANDE-PALL.MESTRINO 22-20 (p.t. 13-9)
CASALGRANDE: A.Artoni 1, S.Artoni 4, Kere 10, Montermini, Orlandi, Piano, Pranzo 5, Rivi, Barkaoui (p), Bertolani, Lamberti (p), Lassouli, Lusetti 1, Rondoni 1. All. Yassine Lassouli.
PALL.MESTRINO: Casetti 4, De Biagi, Magagnin, Shima (p), A.Casarotto 2, M.Casarotto, Chiarotto (p), Jovic 2, Lucarini 11, Sartori, Varotto, Zikulari 1, Netti. All. Giuseppe Lucarini.
Arbitri: Carrera-Rizzo

Risultati e classifica.