Under 17: buon secondo posto per Mestrino al torneo di Tonezza

Buona prova per Mestrino U17 al quarto Torneo Città di Tonezza, con un secondo posto finale frutto di tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta: risultati che lasciano il tempo che trovano in questo periodo, anche per il fatto che diverse sono le condizioni delle squadre in campo e molti gli esperimenti che gli allenatori hanno provato in questo weekend, in cui si è giocato con la formula del girone all’italiana con gare di sola andata a tempo unico di 30′.

Le gialloverdi, prive di due elementi importanti come Jovic e Varotto e completate da ben sette atlete Under 15, giocano sabato pomeriggio la prima gara, il match clou contro le Guerriere Malo, venendo sconfitte di una sola rete (16-15) al termine di una bella partita giocata punto a punto, con Malo che a 20″ dal termine segna la rete della vittoria.

Nella sfida contro Udine di sabato sera Mestrino difende bene e trova buone soluzioni in attacco fino al massimo vantaggio (9-4 al 20′), poi l’ampia rotazione delle atlete a disposizione permette ad Udine di accorciare fino al 11-9 finale.

Domenica prima gara contro Arcobaleno, formazione mista con elementi del Cellini ed alcune fuori quota: a metà tempo Arcobaleno si porta avanti di due reti (3-5), ma Mestrino ribalta al 22′ (8-6); poi Arcobaleno torna avanti ed allo scadere le gialloverdi trovano il punto del 10-10.

Seconda gara della domenica contro Euganea, con Mestrino che allunga agevolmente nei primi 15′ e poi schiera tutta l’Under 15 nella restante metà del tempo: le nostre piccole reggono l’urto con onore portando a casa l’intera posta in palio (12-10).

Ultima gara contro Casalgrande: meglio Mestrino nella prima parte (6-3 al 10′) ma le emiliane rimontano pian piano fino al primo pareggio (9-9 al 24′), poi nel finale le nostre ragazze sono più lucide e chiudono la gara sul 13-11.

Questa la classifica finale del torneo: Guerriere Malo 9, Mestrino 7, Casalgrande 6, Udine 4, Arcobaleno 4, Euganea 0.

«Questo torneo a metà settembre per noi era un po’ troppo presto, ma abbiamo voluto ugualmente partecipare. Abbiamo iniziato solamente questa settimana a fare qualcosa di tattica, avendo finora più curato l’aspetto della preparazione atletica» dichiara coach Reghellin. «Quest’anno affronteremo il campionato U17 con una squadra composta per metà da atlete del 2001/02 e per l’altra metà da ragazze che vanno dal 2003 al 2006. Mercoledì scorso abbiamo fatto il primo e sin qui unico allenamento insieme, quindi non potevo certo pretendere sintonia in campo e fluidità nel gioco. Ma l’aspetto positivo è stato quanto queste ragazze hanno legato in questi due giorni a Tonezza, e quanto si siano aiutate l’un l’altra in campo e fuori. C’è molto da lavorare ma il potenziale è enorme, e le ragazze mi stanno seguendo con voglia e partecipazione. Sono soddisfatto».

Attachment