Senior: Alì Mestrino quarto al Torneo Città di Padova

Lo scorso weekend la nostra senior ha partecipato al 10° torneo Città di Padova contro quattro squadre di Serie A2, tre delle quali inserite nello stesso girone delle gialloverdi: Marconi Jumpers, Tushe Prato, Guerriere Malo e la società organizzatrice Cellini Padova. La formula è quella classica del girone unico con gare di sola andata, ma con minutaggio intenso (2 tempi da 25’ ciascuno). Mestrino affronta l’impegno a ranghi quasi completi, anche se in ogni gara manca qualche pedina importante, e soprattutto lamenta l’assenza di coach Reghellin per un impegno improrogabile: in panchina viene sostituito degnamente da Monica Zaramella, allenatrice delle formazioni non agonistiche della Società mestrinese, seguendo con grande professionalità le indicazioni date e le scelte tattiche previste.

Sabato pomeriggio la prima gara, il battesimo del fuoco contro le rivali regionali di sempre del Cellini: primo tempo equilibrato conclusosi con un leggero vantaggio per Cellini (7-6), nel secondo tempo ancora equilibrio fino al 7’ (9-9), poi una serie di cambi nelle fila mestrinesi e la squadra di casa ne approfitta per allungare e chiudere avanti 17-11.

Domenica mattina la seconda gara contro Malo, anch’esso incompleto: gara sostanzialmente equilibrata, finita con la vittoria di Malo 21-18 ma segnata da molti break da una parte e dall’altra, 1frutto per entrambe le formazioni di esperimenti tattici e manovre ancora da oliare.

Terza gara contro Marconi Jumpers, con le gialloverdi che giocano la prima frazione sostanzialmente in formazione Under 17 chiudendo avanti di misura (10-9). Nella ripresa squadra ancora una volta rivoluzionata e Marconi ne approfitta cinicamente per il sorpasso fino al +3 (13-16), poi Mestrino rimette un po’ d’ordine, riuscendo prima ad impattare ed infine a segnare il gol vittoria a pochi secondi dal termine (21-20).

Ultimo impegno domenica pomeriggio contro Prato: le squadre sono evidentemente stanche per gli impegni ravvicinati e ne risulta una gara dai ritmi lenti ma sostanzialmente equilibrata. Primo tempo con le toscane in vantaggio (12-14), nella ripresa a tratti Mestrino esprime un bel gioco, segno che le precedenti gare sono servite per ritrovare un po’ di fluidità di gioco, ed alla fine è Mestrino ad imporsi 27-25.

In virtù dei risultati (e, per quanto ci riguarda, della classifica avulsa) la classifica finale del torneo è la seguente: Cellini 8, Prato 4, Malo 4, Mestrino 4, Marconi 0.

“Abbiamo giocato questo torneo senza il sottoscritto, per mettere comunque minuti di partita nelle gambe e soprattutto per iniziare a trovare una sintonia tra ragazze di età e di esperienze diverse. Lo scopo non era certo vincere le gare, anche se le ragazze hanno dato tutto in ogni partita e questo è un ottimo segnale. Non avevamo preparato praticamente nulla per quanto riguarda il gioco d’attacco e poco comunque per la fase difensiva”, afferma un sereno coach Reghellin. “Ho già riguardato le gare ed analizzato i punti principali su cui lavorare, da un paio di allenamenti ci stiamo lavorando. Contiamo di arrivare al debutto in campionato, il 14 ottobre, con una preparazione tattica sufficiente per farci trovare pronti alla prima di tante battaglie”.