Senior: Alì Mestrino nella tana del Cellini per il primato solitario

Dopo l’agevole vittoria casalinga di sabato scorso contro il fanalino di coda Imola, nella settima giornata di andata l’Alì Mestrino farà visita al Cellini nello scontro al vertice che definirà la prima posizione provvisoria in solitaria.

La formazione padovana è da qualche anno acerrima rivale delle mestrinesi (rivalità mutuata dalle giovanili) e vanta la miglior difesa del campionato con una media di circa 14 reti subite a partita: ciò è frutto della fisicità delle proprie giocatrici, che vorranno certamente vendicare la sconfitta patita in Under 19 contro le gialloverdi.

Mestrino dal canto suo ha il miglior attacco del girone (31 reti di media messe a segno in ogni gara), esperienza in match importanti ed una grande voglia di ripetere in A2 la vittoria conquistata in Under 19. Indisponibili Jovic, Netti e Sartori, recuperata invece in extremis capitan Braga.

«Arriviamo all’ultima gara del girone di andata a pari punti con Cellini, quindi è chiaramente una gara importante per entrambe le squadre. Dovremo avere la giusta carica agonistica ed evitare di sentire troppo la pressione: il campionato è lungo e non finisce sabato, qualunque sia il risultato», commenta mister Reghellin. «Cellini in questi anni sta diventando una delle nostre principali rivali, ma noi siamo il Mestrino: giocheremo per la vittoria, sempre!».

Appuntamento per domani alle ore 16.30 al PalaFarfalle di Padova, dirigeranno l’incontro, per la terza volta in stagione, i signori Rossi e Curci.