Senior: Alì Mestrino vince e convince contro Musile

L’Alì Mestrino inizia il 2018 con una netta vittoria ai danni del Musile, due punti importantissimi per la classifica e per il morale maturati con una buona prova di squadra.

Nel primo tempo le gialloverdi attaccano bene la difesa alta delle veneziane ma non sono altrettanto efficaci in difesa, perché Musile non punge dalla distanza, ma giocando bene col pivot guadagna diversi tiri dai 7 metri trasformati con freddezza da capitan Cester: nel primo quarto d’ora tutte le reti ospiti sono marcate direttamente o indirettamente con un rigore, vanificando in parte il buon gioco offensivo corale di Lucarini e compagne (7-5 al 15′). Musile sfrutta qualche indecisione mestrinese in attacco per riportarsi a -1, ma stavolta fallisce due rigori consecutivi grazie ai provvidenziali riflessi di capitan Braga e Mestrino ne approfitta per dare il primo strappo alla partita con un break di 6-1 che ha molte interpreti (Bassanese, Lucarini, Sabbion e Campagnaro) e porta le gialloverdi sul 13-7 al 25′. Un piccolo calo di concentrazione delle gialloverdi permette a Musile di riavvicinarsi, ma Mestrino controlla e chiude la prima frazione di gioco sul 15-10.

Nella ripresa Mestrino fa subito la voce grossa: con un parziale di 4-0 mette subito al sicuro il risultato e, dopo una timida reazione delle ospiti, le travolge con un altro break di 4-0 che mette la parola fine al match (24-14 al 45′). Le gialloverdi sprecano due rigori con Zikulari e Lucarini, ma riescono comunque a non deconcentrarsi, controllando la gara e chiudendo sul punteggio di 28-20.

«Abbiamo fatto una buona gara, giocando di squadra. Ho chiesto alle ragazze di mettere le proprie qualità al servizio della squadra e l’hanno fatto, come si può notare anche dalla distribuzione delle reti. Sono soddisfatto al 100%? No, c’è sempre margine di miglioramento, ma ho visto il giusto atteggiamento: questa è la condizione necessaria per ricominciare a crescere», dichiara un positivo mister Reghellin a fine gara.

Grazie ai due punti guadagnati contro Musile ed al concomitante pareggio di San Lazzaro a Malo, l’Alì Mestrino si riporta al secondo posto in classifica, a pari punti con le mantovane ma in davanti per la differenza reti negli scontri diretti: una posizione che va mantenuta dalle gialloverdi per avere il maggior vantaggio possibile nella fase ad orologio successiva al girone di ritorno.

ALÌ MESTRINO-PALL.MUSILE 28-20 (p.t. 15-10)
ALÌ MESTRINO: Bassanese 5, Benetti 2, Braga (p), Campagnaro 4, Casarotto, Casetti 2, Cogo 3, De Pieri 1, Lollo (p), Lucarini 6, Netti, Sabbion 4, Marcon, Zikulari 1. All. Andrea Reghellin.
PALL. MUSILE: Marcuzzo (p), Benbiga 1, Bortoluzzi 2, Bozzoli, Bruseghin, Budusan 2, Cester 9, Girardi 2, Orsini, Ristovic 1, Rizzo 3, Zanette, Coletto. All. Pierluigi Melchiori.
Arbitri: Di Dio-Pasqualin

Risultati dell’11ª giornata.

Classifica dopo 11 giornate.