Senior: Alì Mestrino sfida la capolista Cellini

Dopo la solida vittoria di sabato scorso contro Malo, l’Alì Mestrino è atteso domani dal Cellini per il match clou di giornata che permetterà ad una delle contendenti di mettere un piede e mezzo nei playoff promozione.

Se quella contro Malo è una rivalità storica, quella tra Mestrino e Cellini è più recente ma non meno sentita: la formazione padovana fa della forza fisica il suo punto di forza offensivo e soprattutto difensivo, essendo la squadra con la difesa meno battuta del campionato con una media di 16,4 reti subite a partita; inoltre, come le gialloverdi, Cellini non ha mai perso in casa. Mestrino punta invece sulla maggior qualità generale delle proprie atlete, che si traduce nel miglior attacco del campionato (27,5 reti segnate di media a partita) e in una ritrovata solidità difensiva.

Per tutti questi motivi il pronostico è più che mai incerto, anche alla luce delle assenze forzate di Shima e De Pieri nelle fila mestrinesi: per avere la meglio sulla capolista, le gialloverdi dovranno dare tutto per raggiungere un risultato importantissimo per i propri obiettivi.

«Andiamo sul campo del Cellini sapendo che loro in casa sono davvero forti, ma consapevoli anche di quello che siamo noi, del livello che abbiamo raggiunto, e sicuramente con la voglia di portare a casa i due punti che sarebbero fondamentali per il nostro obiettivo», dichiara mister Reghellin.

Appuntamento dunque al PalaFarfalle di Padova per domani sera alle ore 20, dirigeranno l’incontro i signori Rizzo e Paone.