Under 17: Mestrino sconfitto a Udine dice addio alle finali

Mestrino si presenta a Udine con un solo risultato utile possibile, la vittoria, per rincorrere ancora il secondo posto in classifica che significherebbe qualificazione alle finali nazionali di giugno, ma vince Udine di una rete, con merito, in una gara in cui le gialloverdi non hanno mai mollato ma hanno in alcuni elementi pagato troppo la tensione della gara, arbitrata in maniera comunque insufficiente.

Alcuni minuti di studio caratterizzano l’inizio del match (3-3 al 6′), poi Udine prova il primo allungo (5-3 al 9′) e aumenta il divario fino al 10-6 al 14′. Mestrino reagisce e si riporta sotto (12-10 al 19′) ma le difese non funzionano particolarmente bene: Udine però ha in Kanina un portiere che compie alcuni interventi prodigiosi e ne scaturisce un break di 4-0 per le padrone di casa (16-10 al 22′). Nel finale di tempo le gialloverdi limitano i danni e chiudono sotto di quattro reti (18-14).

A inizio ripresa Udine si porta nuovamente al massimo vantaggio (20-14 al 32′), ma Mestrino reagisce subito riportandosi a -3 (21-18 al 36′). Sul punteggio di 23-21 Udine approfitta di due ingenuità delle mestrinesi e ne approfitta per allungare nuovamente (25-21 al 45′). Le ragazze di mister Reghellin si scuotono e piazzano un break di 0-5 che ribalta la gara (25-26 al 50′). Jovic viene ingiustamente esclusa e Udine segna due reti consecutive riportandosi in vantaggio (27-26 al 52′). Mestrino pareggia subito (27-27 al 53′), poi per alcuni minuti le squadre non vanno a segno, ma sono le padrone di casa a sbloccarsi segnando due reti consecutive (29-27 al 56′). Casarotto subisce un’esclusione per 2 minuti, stavolta giusta anche se falli simili non erano stati puniti in egual modo in precedenza, e Udine si porta sul +3 (30-27 al 57′). Lucarini prova a trascinare le sue compagne alla rimonta incredibile, ma si ferma sul 30-29 (59′): Udine finisce la gara in doppia inferiorità numerica e Mestrino fallisce ultimo attacco che sarebbe valso il pareggio, comunque inutile ai fini della classifica.

«È stata una gara difficile, giocata con molta tensione da parte nostra per l’alta posta in palio. Questo soprattutto nel primo tempo, ma anche per parte della ripresa, ci ha un po’ bloccato. La difesa e il portiere oggi non hanno fatto bene, meglio l’attacco dove però in troppe occasioni abbiamo sbagliato facili conclusioni ravvicinate. Complimenti a Udine per il campionato fatto, con merito andrà alle finali: a noi resta il rimpianto di aver buttato, oggi e in altre occasioni, punti importanti per la classifica», commenta un rammaricato mister Reghellin a fine gara.

Sfumata la possibilità di accedere alle finali nazionali di categoria, Mestrino affronterà le restanti tre partite cercando di risalire la china e chiudere nel migliore dei modi un campionato che poteva sicuramente andare in maniera diversa.

CUS UDINE U17-PALL.MESTRINO U17 30-29 (p.t. 18-14)
CUS UDINE U17: Cardone 4, Colazzo, Colloredo 11, Friz 1, Kanina (p), Martinello 2, Milosavljevic 2, Munaro 3, Santarelli 2, Sebek, A.Kadija 5, M.Kadija. All. Claudia D’Odorico-Stefano Orioli.
PALL.MESTRINO U17: Bucur, Casarotto 4, Chiarotto (p), Ferro, Galvan (p), Jovic 3, Lucarini 12, Peruzzo, Sartori 1, Zikulari 9. All. Andrea Reghellin.
Arbitro: Rossi

Risultati della 14ª giornata.

Classifica dopo 14 giornate (in attesa dei recuperi).