Finali Under 19: Mestrino in finale all’ultimo respiro

Giornata di forti emozioni per le nostre Under 19, sconfitte stamattina da Cassano ma comunque qualificate da seconda del girone e vittoriose contro Casalgrande in una semifinale decisa solo dopo una serie interminabile di tiri dai 7 metri: Mestrino torna in finale Scudetto dopo due anni.

La gara del mattino contro Cassano Magnago è un grande classico alle Finali Nazionali, con le varesine obbligate a vincere per qualificarsi. Parte forte Cassano (5-2 al 9′), poi Mestrino si scuote e ribalta il punteggio con un parziale di 1-5 (6-7 al 16′); le gialloverdi provano a mantenere il vantaggio, ma Cassano non ci sta e torna avanti 10-9 al 23′, prima che Zikulari infili la rete del 10-10 con cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa le ragazze di mister Milanovic tentano un primo allungo sul 14-11 al 31′, ma De Pieri e Jovic recuperano (15-14 al 35′); Cassano trova un nuovo break e si porta 19-15 al 39′, Mestrino però ha ancora energie e con un’ottima Zikulari tornano in scia (21-20 al 46′); lo sforzo profuso dalle ragazze di mister Reghellin è importante, e Cassano cinicamente ne approfitta grazie alla profondità della rosa piazzando il break decisivo (24-20 al 48′): sfumata la vittoria, le gialloverdi cercano quantomeno di mantenere il distacco chiudendo sul 25-21, punteggio che comunque permette loro di staccare il pass per la semifinale da seconda del girone.

Nel pomeriggio le gialloverdi affrontano Casalgrande, più fresco (a riposo da un’intero giorno) e a maggior ragione se possibile ancor più favorito. Dopo qualche minuto di studio (3-3 al 5′) le emiliane prendono in mano le redini dell’incontro andando anche a +4 (10-6 al 16′), ma Mestrino non crolla e resta in partita mantenendo un distacco minimo e andando al riposo in svantaggio 13-11. Nel secondo tempo la gara procede sulla falsariga del primo, con Casalgrande a gestire il vantaggio e Mestrino ad inseguire; sul 16-14 le ragazze di mister Reghellin con un poker di De Pieri trovano il break di 0-4 che ribalta il punteggio (16-18 al 41′), ma il vantaggio mestrinese è effimero perché le campionesse in carica impattano 18-18 al 44′; due esclusioni consecutive tra le fila gialloverdi rischiano di vanificare tutto, ma ancora una volta Mestrino resiste portando Casalgrande ai supplementari (20-20 al 50′). I due extra time non sono tuttavia sufficienti a rompere l’equilibrio, e le due formazioni vanno ai rigori sul punteggio di 22-22: la prima serie di 5 tiri per parte conferma la parità (26-26, con un errore ciascuno), che continua anche con i rigori ad oltranza, in cui le contendenti si copiano reti ed errori fino al 14° tiro, quando Bassanese insacca per le gialloverdi e il successivo tentativo di Rondoni si stampa sul palo, mandando Mestrino in finale.

“Vendicata” l’eliminazione subita l’anno scorso in semifinale proprio dalle emiliane, ora per le ragazze di mister Reghellin c’è l’ultimo ostacolo: in finale troveranno le rivali del Cellini (vittoriose 19-16 su Cassano nell’altra semifinale) per il derby che vale il Tricolore.

PALL. CASSANO MAGNAGO U19-PALL. MESTRINO U19 25-21 (p.t. 10-10)
PALL. CASSANO MAGNAGO U19: Bertani, Pugliara 7, Montoli 8, Piatti (p), Brogi 1, Dinolfo 1, Fasolo, Canziani 4, Gheller, Barbosu 2, Pulsinelli, Romualdi 2, Rossi, Lo Fiego, Milan, Ponti (p). All. Sasa Milanovic.
PALL. MESTRINO U19: Chiarotto (p), Peruzzo, Casarotto 2, De Pieri 4, Casetti 2, Lucarini 7, Zikulari 4, De Biagi, Netti, Bassanese 1, Shima (p), Jovic 1. All. Andrea Reghellin.
Arbitri: Pelosi-Cambi

SPALLANZANI CASALGRANDE U19-PALL. MESTRINO U19 32-33 d.t.r. (p.t. 13-11, s.t. 20-20, p.t.s. 21-21, s.t.s. 22-22)
SPALLANZANI CASALGRANDE U19: Rondoni 1, Kere 9, Piano, Pranzo 10, S.Artoni 1, Rivi, Lamberti (p), A.Artoni 2, Orlandi 2, Lusetti 7, Pineda Trinidad, Pineda Angeles, Lassouli, Barkaoui (p). All. Yassine Lassouli.
PALL. MESTRINO U19Chiarotto (p), Peruzzo 1, Casarotto, De Pieri 9, Casetti 2, Lucarini 7, Zikulari 9, De Biagi, Netti, Bassanese 3, Shima (p), Jovic 2. All. Andrea Reghellin.
Arbitri: Cozzula-Manca