Senior: tutto facile per l’Alì Mestrino contro Imola

Nessun problema per l’Alì Mestrino contro il fanalino di coda Imola, dopo una gara a senso unico utile per concedere spazio a tutte quelle atlete che in precedenza sono state meno utilizzate.

Le gialloverdi hanno l’unico compito di restare concentrate, cosa non facile contro un avversario suo malgrado poco motivante, ed i primi 5 minuti sono in questo senso incoraggianti (6-0 il parziale); poi un piccolo passaggio a vuoto delle mestrinesi, meno concrete sotto porta e un po’ più leggere in difesa, permette ad Imola di segnare due reti consecutive. A questo punto coach Reghellin chiede ed ottiene maggior attenzione in tutte le fasi, e Mestrino torna a macinare gioco, sfruttando la difesa aggressiva sulle malcapitate avversarie per spingere molto in prima e seconda fase, creando il vuoto (11-2 al 15′) pur risparmiando giocatrici-chiave come capitan Braga e Lucarini. Le romagnole hanno sicuramente il pregio di provarci, nonostante la consapevolezza dei propri mezzi, ma Mestrino è spietato e non concede quasi nulla alle avversarie: si va al riposo sul 26-3, con Cogo, De Pieri e Campagnaro sugli scudi.

Nella ripresa ampia rotazione nelle fila mestrinesi, con il ricambio di tutte le giocatrici di movimento, e la risposta è buona, anche se Imola trova due reti ancora con la giovanissima Mengoli; poi però le ospiti si fanno un po’ prendere la mano con continui quanto inutili falli in ritardo che le portano spesso a giocare in inferiorità numerica (addirittura rosso diretto al capitano Mainetti), e le gialloverdi ne approfittano colpendo le avversarie sia a difesa schierata che soprattutto in contropiede (40-5 al 45′). L’ultimo quarto d’ora è buono per fare accademia e mandare a segno tutte le giocatrici di movimento, pur con qualche errore di troppo in attacco (che comunque può anche starci) ed in difesa, che porta Imola a segnare le ultime due reti dell’incontro: alla sirena il tabellone segna un perentorio 55-7, con una buona prestazione (tra le altre) di Lucarini e Casetti, e nel complesso di Lollo tra i pali per tutta la partita.

«Questa è una partita che non offre grandi spunti tecnici, le ragazze si sono impegnate ed hanno corso tanto, segnando molte reti in contropiede», commenta a fine gara mister Reghellin. «È un risultato buono per il morale, ora cerchiamo di sfruttare anche questo aspetto per preparare al meglio l’incontro clou di sabato prossimo in casa del Cellini».

Sono quindi sei vittorie in altrettanti incontri per le gialloverdi, che in attesa del posticipo Musile-Cellini si portano solitarie in vetta alla classifica.

ALÌ MESTRINO-PALLAMANO IMOLA 55-7 (p.t. 26-3)
ALÌ MESTRINO: Bassanese 3, Benetti 3, Braga (p), Campagnaro 5, Casarotto 3, Casetti 5, Cogo 5, De Pieri 9, Lollo (p), Lucarini 7, Marcon 4, Sabbion 4, Sartori 3, Zikulari 4. All. Andrea Reghellin.
PALLAMANO IMOLA: L.Babini, Tarozzi, M.T.Babini, Bolognesi, Cremonini, Mainetti 1, Nonni (p), Rebeggiani, Romiti, Zardi, Palombi 1, Mengoli 5. All. Pierangelo Chiarini.
Arbitri: Pelosi-Cambi

Risultati della 6ª giornata.

Classifica dopo 6 giornate.