Senior: un Alì Mestrino rimaneggiato schianta Imola

Tutto facile per l’Alì Mestrino che, pur in formazione rimaneggiata per i riposi precauzionali di Campagnaro, Casarotto e Lucarini, si sbarazza delle padrone di casa dell’Imola in una gara a senso unico che ha permesso un maggior utilizzo delle atlete che finora avevano avuto un minutaggio meno consistente.

In partite come questa è difficile giocare con intensità e concentrazione, perché le avversarie, di cui ribadiamo ed applaudiamo il coraggio di partecipare a questo campionato, sono più o meno uno sparring partner per le gialloverdi, che sono meno incisive di quello che potrebbero essere: nella prima parte del primo tempo Mestrino fatica a concludere un’azione manovrata, affidandosi soprattutto alle ripartenze dal fondo o su palla recuperata alle malcapitate romagnole, ed il punteggio resta relativamente basso (0-4 al 5′). Dopo il secondo rigore fallito da Mestrino, mister Reghellin chiama time-out per scuotere le proprie ragazze, ottenendo una discreta risposta: le gialloverdi sono un po’ più concrete in attacco, pur concedendo una rete evitabile al capitano imolese Cattabriga, e dilagano (1-11 al 20′), sfruttando ogni errore delle padrone di casa: Lollo tra i pali viene chiamata in causa molto poco e Mestrino chiude la prima frazione avanti 1-20 con buone prove di Bassanese, Sabbion e Zikulari.

Nella ripresa Mestrino opera diverse sostituzioni mettendo in campo una formazione sperimentale che permette a tutte le atlete a referto di mettersi in luce, pur concedendo qualcosa in più a Imola, che infatti trova la porta con più facilità, mettendo a segno qualche rete (alcune comunque evitabili) con il centrale Mengoli (5-30 al 45′). L’ampio risultato porta inevitabilmente ad una sensazione di appagamento, che si traduce in percentuali dal campo non propriamente sfavillanti: le gialloverdi costruiscono molti tiri, ma peccano un po’ troppo in fase realizzativa, pur continuando ad allargare il divario. Nelle fasi finali c’è spazio anche per l’esordio tra i pali della veterana Abate e per la prima rete in senior dell’Under 19 Netti, e Mestrino chiude i conti sul punteggio di 8-40.

«Partita semplice, il nostro unico scopo in questa gara era dare minuti ad alcune giovani giocatrici che si impegnano molto in allenamento e meritavano soddisfazioni», commenta mister Reghellin a fine gara. «Per il resto si è vista una discreta prova generale, anche se avremmo dovuto fare meglio al tiro».

Mestrino si riporta al secondo posto in attesa del posticipo odierno tra San Lazzaro e Marconi Jumpers, ed ora ha davanti una settimana cruciale per la definizione del calendario della successiva fase ad orologio, con la sfida interna alla capolista Cellini nel derby padovano in programma sabato prossimo, che chiuderà la regular season.

PALLAMANO IMOLA-ALÌ MESTRINO 8-40 (p.t. 1-20)
PALLAMANO IMOLA: L.Babini, Tarozzi, M.T.Babini 1, Bolognesi, Cattabriga 1, Cremonini, Mainetti, Nonni (p), Rebeggiani, Romiti, Zardi, Palombi, Mengoli 6. All. Pierangelo Chiarini.
ALÌ MESTRINO: Abate (p), Bassanese 7, Braga (p), Casetti 5, Cogo, De Pieri 6, Lollo (p), Marcon 4, Netti 1, Sabbion 5, Sartori 2, Zikulari 10. All. Andrea Reghellin.
Arbitri: Pelosi-Cambi

Risultati della 13ª giornata.

Classifica dopo 13 giornate.